Roccapiemonte. “Campo di calcio parrocchiale nel degrado”, l’appello della Fútbol Nocera.

Pronto a prendere in gestione il campo parrocchiale della frazione Casali di Roccapiemonte. A renderlo noto è il ginecologo Mario Polichetti, presidente dell’associazione sportiva Fútbol Nocera che nei prossimi mesi disputerà il campionato provinciale di Terza categoria dopo aver ratificato l’iscrizione della società alla Figc.

“L’associazione che mi onoro di rappresentare ha inoltrato al Comune di Roccapiemonte una manifestazione d’interesse a partecipare alla procedura negoziata per l’affidamento e la gestione del campetto parrocchiale di Casali, la frazione dove abito e sono cresciuto”, ha detto Polichetti, che ha preso questa decisione dopo aver ponderato la vicenda con gli altri componenti della società. “Ho contattato anche altre associazioni del luogo perché sono fermamente convinto che Casali abbia bisogno di un centro di aggregazione per i giovani, specie dopo gli accadimenti giudiziari dello scorso anno. Senza emettere alcuna sentenza di condanna non bisogna assolutamente prendere sotto gamba quello che è accaduto, Casali, considerata dagli inquirenti una sorta di piazza di spaccio e questo non va bene”.

Nel dettaglio, la Fútbol Nocera è disponibile a farsi carico di tutti gli impegni dal punto di vista economico ma ritiene indispensabile coinvolgere nell’affidamento e nella gestione anche altre associazioni del luogo che hanno già dato la loro disponibilità.

“Se il Comune, verso il quale nutro massima fiducia, effettivamente dovesse dare seguito alle intenzioni di affidamento e gestione del campo, saremo ben lieti di illustrare all’Amministrazione i piani di investimento e sviluppo che abbiamo in progetto per quella struttura”, ha concluso Polichetti. “Il tutto ovviamente, senza alcuna finalità di tipo lucrativo, ma semplicemente ponendo al centro della nostra azione e a quella delle altre realtà di Roccapiemonte che sarebbero coinvolte l’interesse di crescita dei giovani e delle famiglie del nostro territorio”.