Angri. Cavalcavia Via delle Fontane preso d’assalto dai Tir

Testimone diretto di queste continue infrazioni anche il consigliere comunale Eugenio Lato che lo ha pubblicamente denunciato a mezzo social pubblicando le foto del mezzo pesante in infrazione

Angri - Cavalcavia Via delle Fontane

Cavalcavia di Via delle Fontane. Il ponte è off limits dal 2005 ai mezzi pesanti ma viene puntualmente usato dagli auto trasportatori come “scorciatoia” per evitare un giro più lungo. Commercianti e residenti sono unanimi nel sollecitare una risoluzione definitiva al problema che sta creando anche seri problemi strutturali agli edifici ma anche alla sede stradale interessata in questi giorni da lavori.

I residenti e i commercianti da tempo denunciano danni alle strutture, crepe nei muri e forti sollecitazioni del suolo soprattutto di notte, quando i grossi automezzi imboccano a velocità sostenuta il cavalcavia di Via delle Fontane. L’assenza di telecontrolli non impediscono ai mezzi pesanti di imboccare indisturbati il ponte, che manifesta da anni seri problemi strutturali. Testimone diretto di queste continue infrazioni anche il consigliere comunale Eugenio lato che lo ha pubblicamente denunciato a mezzo social pubblicando le foto del mezzo pesante in infrazione.

“Non so se è contro la “privacy” (e non mi interessa), scrive il consigliere Lato. C’è un segnale che vieta il transito ai mezzi pesanti sul nostro ponte di Via delle Fontane. Ponte che è già stato reputato non idoneo a tali transiti, fin dal 2005. Invece sembra che di tale divieto in determinati orari se ne infischino altamente. Da oggi ogni qualvolta se ne presenterà l’occasione provvederò a segnalare targa e modello dell’incivile che osa abusare di tale transito. Spero facciate lo stesso anche voi”. Serve il videocontrollo.

Luciano Verdoliva