Armi e bombe artigianali in auto e a casa, arrestato dai carabinieri

Carabinieri
Carabinieri

I militari dell’Arma di Amalfi, ieri pomeriggio a Minori, hanno fermato un uomo di 64 anni nei pressi del cimitero. Durante la perquisizione della sua auto, è stato scoperto un bombe di fattura artigianale. Nell’abitacolo, infatti, c’erano 5 ordigni esplosivi per un peso totale di 2,2 chili e un coltello a serramanico. Nel suo appartamento, inoltre, sono state trovate 2 pistole lanciarazzi calibro 6 senza matricola, oltre bossoli di fucile e materiale per il confezionamento di esplosivi, tra cui micce, accenditori elettrici e spolette. Armi e ordigni erano detenuti illecitamente e sono stati sequestrati. P.S., queste le iniziali del 64enne residente a Tramonti, e’ stato denunciato per detenzione di materiale esplodente e porto abusivo di armi. Attendera’ l’udienza di convalida, prevista lunedi’ nel tribunale di Salerno, ai domiciliari.