La Polisportiva Sarnese batte la Gelbison

Sellitti porta la Sarnese in paradiso, regala una vittoria importantissima contro la Gelbison. I granata espugnano il Morra e conquistano la prima vittoria stagionale. Una vera e propria impresa per gli uomini di mister Pompilio Cusano in una gara proibitiva alla vigilia, visto l’ottimo avvio di stagione della squadra di mister De Felice. Per la Sarnese è il terzo risultato utile consecutivo, dopo il pari contro Nardò e Bitonto, arriva una meritatissima vittoria. Per la Gelbison, invece, è la prima sconfitta stagionale. Mister Cusano per la gara contro la Gelbison schiera: Mennella tra i pali; linea difensiva a 4 con Tortora e Girardi coppia centrale, con Pantano e Siciliano sugli esterni; centrocampo a 4 con Sorriso, Sannia, Cassata e Langella in cabina di regia; coppia d’attacco Sellitti e Maione. Pronti via si parte. I primi minuti non regalano grosse emozioni per vedere il primo tiro in porta bisogna attendere l’8’ con Evacuo che ci prova di testa, il tiro è debole facile la presa per Mennella.

Al 14’ è ancora Evacuo a provarci di testa, su cross dalla destra di Mejri, ma la conclusione è ancora debole e finisce tra le braccia di Mennella. Al 16’ è la Sarnese ad avere la prima vera e proprio occasione della gara con Maione che riceve palla sugli sviluppi di una rimessa laterale di Pantano, l’attaccante granata si gira entra in area salta un uomo e da posizione leggermente defilata prova la botta, ma colpisce il palo esterno e poi la sfera termina fuori. La Sarnese quanto può, fa male alla Gelbison con delle ripartenze sfruttando la velocità di Sellitti, Maione e le incursioni di Cassata. Al 22’ reagisce subito la Gelbison con Mejri, splendida azione di quest’ultimo con Pipolo a centrocampo, Mejri si fa la metà del campo palla al piede e poi tenta la conclusione che si stampa sopra la traversa. Al 27’ arriva il gol del vantaggio della Sarnese, Sellitti ne approfitta di uno svarione difensivo entra in area e deposita la palla alle spalle di D’Agostino portando in vantaggio la Sarnese meritatamente. Al 30’ ancora uno svarione difensivo dei padroni di casa e Sellitti per poco non ne approfitta per la seconda volta, la sua conclusione viene respinta con i piedi in extremis dall’estremo difensore D’Agostino. Capovolgimento di fronte ed è la Gelbison a rendersi pericolosa con Evacuo, ma Mennella gli toglie il pallone dalla testa con un volo plastico. Così con la Sarnese in vantaggio si chiude il primo tempo.

Nella ripresa la Sarnese entra determinata in campo e al 2’ va vicinissima al raddoppio con Maione, servito sulla sinistra da Sorriso, l’attaccante granata salta due avversari e prova la botta, ma la palla si stampa sul palo alla sinistra di D’Agostino. Al 18’ è la Gelbison ad andare vicino al pari, cross di Rossi dalla destra al centro dell’area per Evacuo che non riesce a colpire la palla ma ci arriva Esposito di testa e costringe al miracolo Mennella che salva la porta granata. Al 35’ ci prova ancora la Gelbison su calcio piazzato di Merkaj ma Mennella fa gli straordinari e salva deviando in angolo.

I minuti passano ma la Sarnese si difende con grande compostezza e non lascia alcun varco ai padroni di casa e così si arriva al 45’ senza subire più nulla e dopo cinque minuti di recupero arriva il triplice fischio. Prima vittoria stagionale per la Sarnese: dopo due sconfitte e due pari arrivano i primi tre punti dell’era Diodati. Una vittoria importantissima in vista del match di domenica contro il Cerignola allo Squitieri di Sarno. Terzo risultato utile consecutivo per i granata e terza gara consecutiva senza subire gol, questo a dimostrazione dell’ottimo lavoro svolto finora da mister Pompilio Cusano con i giovanissimi granata.

INTERVISTA A MISTER POMPILIO CUSANO

“Una vittoria importantissima e meritata su un campo difficilissimo. – dichiara mister Pompilio Cusano a fine gara – Siamo usciti tra gli applausi del pubblico e i complimenti, per la gara disputata, dalla stampa locale. Oltre al gol di Sellitti siamo stati sfortunati in altre due occasioni con Maione che ha colpito due legni. Abbiamo sfruttato molto le ripartenze. Tre punti importantissimi per il morale. Un buon segnale che ci fa capire che stiamo lavorando bene”.

Tre gara senza subire gol, un dato importantissimo: “Una buona compattezza di squadra, speriamo di continuare così” commenta il Mister. Domenica arriva il Cerignola, altra corazzata del girone: “Quella di domenica sulla carta è una gara proibitiva, ma sicuramente noi giocheremo la nostra gara come facciamo sempre, senza timore affrontiamo tutte le gare allo stesso modo” conclude il mister Pompilio Cusano.