M5S, Manzo: “Caso di violenza al P.O di Boscotrecase, pronto un emendamento per tutelare l’incolumità di medici e pazienti”

“Ancora un’aggressione ai danni di un medico in servizio in un ospedale pubblico. Ancora una volta viene messa a repentaglio l’incolumità di uno dei tanti professionisti della nostra sanità. Quello che è accaduto questa mattina all’ospedale di Boscotrecase, ripropone il tema della sicurezza in luoghi nei quali la tutela dell’incolumità deve essere il primo elemento di garanzia”. Lo denuncia la deputata del Movimento 5 stelle Teresa Manzo.

“Mi sono già attivata con un emendamento nella legge di bilancio, per un potenziamento dei sistemi di videosorveglianza nei Pronto soccorso. Al fine di prevenire gli atti di violenza contro gli operatori sanitari, l’organizzazione sanitaria identifica i fattori di rischio per la sicurezza del personale e pone in essere le strategie ritenute più opportune. A tal fine, le strutture sanitarie devono mettere in atto un programma di prevenzione della violenza. Non possiamo più consentire che chi è impegnato a salvare ogni giorno vite umane, debba contestualmente preoccuparsi anche di tutelare la propria incolumità”.