Nocera Inferiore. Spostamento del mercatino rionale, Agroimprese sostiene la scelta dell’amministrazione

“La scelta dell’amministrazione Torquato di procedere al trasferimento del mercatino rionale dalla sede attuale al rione Calenda trova il totale ed incondizionato appoggio dell’associazione Agroimprese”. È l’incipit di un documento firmato dagli imprenditori che fanno parte dell’associazione.

“Agroimprese, a nome dei commercianti attivi nelle vie Matteotti, Fucilari, Citarella e non solo, ritiene la decisione dell’amministrazione in normale epilogo di un percorso giusto ed attento, atto a contemperare i contrapposti interessi in gioco – si legge nella nota -. La scelta appare giusta in quanto, per troppo tempo, il decoro urbano della nostra comunità è stato calpestato e violato dalla presenza di un mercato rionale in un’area poco adatta ad ospitare una tale attività: un’area priva di destinazione urbanistica propria, di servizi tecnici dedicati a sostenere la presenza dello stesso mercatino rionale, il quale è piuttosto causa di disagi lungo una delle arterie principali della città. Pertanto appare chiaro che esso rappresenti una vera e propria inversione di tendenza rispetto al percorso di crescita che la nostra città sta perseguendo da diversi anni a questa parte.

La scelta – prosegue Agroimprese – appare quindi attenta perché mira a creare un giusto punto di equilibrio tra le necessità di restituire alla città, sempre più stretta nella morsa del traffico inutile, lo spazio originariamente destinato a parcheggio e l’interesse di chi offre alla stessa comunità, a poche decine di metri dal centro, un’opportunità commerciale quotidiana rappresentata dal mercatino stesso”.