Calcio. Agropoli troppo forte per la Scafatese che perde 3 a 0

Sul prato in erba naturale dell'impianto di Agropoli si mette subito bene per i padroni di casa che passano in vantaggio al 13'

Agropoli troppo forte per la Scafatese che, in trasferta al Guariglia, cade per 3-0 contro i delfini. Sul prato in erba naturale dell’impianto di Agropoli si mette subito bene per i padroni di casa che passano in vantaggio al 13′ quando Limatola, dopo una serie di rimpalli, riesce a servire il capitano Capozzoli che, solo sul secondo palo, corregge in rete.

Il numero 7 dell’Agropoli si rende nuovamente pericoloso al 16′ quando si inserisce tra le maglie gialloblu e chiama agli straordinari Belviso, ma è al 25′ che i padroni di casa, oggi in casacca grigia, trovano il raddoppio quando nuovamente Limatola crea scompiglio sul lato sinistro e imbecca perfettamente D’Attilio, lesto a insaccare di testa.

Sotto di due reti la Scafatese prova a rispondere, prima con il fendente di Scognamiglio del minuto 38 e poi, al rientro dall’intervallo, con la punizione di Claudio Amendola che sibila sopra la traversa. Potrebbe essere il momento di dare una svolta alla gara, ma l’Agropoli cala il colpo del KO sempre con il capitano Capozzoli: al 62′ il capitano ruba palla al limite dell’area e conclude magistralmente sul secondo palo per il definitivo 3-0. La pioggia scrosciante e il terreno pesante rendono impossibili ulteriori azioni da rete e, a parte una conclusione del subentrato Pascual, non si registrano azioni salienti fino al termine. Il triplice fischio finale del direttore di gara Palomba vale la seconda sconfitta consecutiva per la Scafatese, la prima dell’era Contaldo che non vede l’ora di poter lavorare un’intera settimana con la sua nuova squadra in vista della sfida di domenica con il Faiano