Ladro di monete dei distributori tardito dai suoi tatuaggi

La Polizia, infatti, lo ha individuato grazie alle immagini dell'impianto di videosorveglianza della struttura e ai tatuaggi in mostra

Ripreso dalle videocamere di sorveglianza mentre ruba monete dai distributori automatici, e’ stato tradito dai suoi tatuaggi.

Una volta riconosciuto e’ risultato ben noto alle forze dell’ordine. La Polizia, infatti, lo ha individuato grazie alle immagini dell’impianto di videosorveglianza della struttura, ma soprattutto perche’ i vestiti indossati: maglietta e pantaloncini corti hanno finito per mettere in bella mostra braccia e gambe, decorate con tatuaggi che, successivamente, sono stati riconosciuti dagli agenti della sezione reati contro il patrimonio della squadra mobile.

Protagonista della vicenda, un 44enne fiorentino, individuato dagli investigatori della squadra mobile di Firenze che ora e’ accusato di almeno tre colpi messi a segno nella sede di un’associazione assistenziale di volontari del capoluogo toscano tra il maggio e l’agosto 2017.

Per il 44enne e’ cosi’ scattata l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip presso il Tribunale del capoluogo toscano dopo le indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Firenze.

AGI