Napoli. Giovane calciatore di colore aggredito da razzisti

Il giovane si è salvato da conseguenze ben più gravi solo grazie al tempestivo intervento di alcuni presenti

aggressione

Giovane calciatore aggredito. Sarebbe stato aggredito e picchiato perché nero. Il giovane calciatore milita nel Gragnano in Serie D. La punta di origine guineana è stata aggredita a Napoli nei pressi di Pizza Carlo III con pugni e calci.

Il giovane si è salvato da conseguenze ben più gravi solo grazie al tempestivo intervento di alcuni presenti cavandosela con qualche graffio e gli abiti strappati. A denunciare l’aggressione al calciatore classe ’99, seguito in passato anche dallo scouting del Napoli, è stato il tecnico della formazione gialloblu. Un episodio che accende la spia d’allarme sull’intolleranza razziale sempre più diffusa.