Nocera Inferiore. Truffe all’Inps. Sono 65 gli indagati

Nella rete investigativa, sono finiti anche commercialisti e professionisti. Sono 40 le misure di sequestro per un valore complessivo di sette milioni di euro.

Nocera Tribunale
Nocera Tribunale

Truffe al INPS e all’Agenzia delle Entrate. Sono oltre i 60 capi di accusa per 65 gli indagati nella maxi truffa all’Inps e all’Agenzia delle Entrate. Accuse vanno dall’associazione a delinquere fino alla truffa singola. Chiusa la maxi Indagine sul giro di truffe ora la Procura di Nocera inferiore, indaga 65 persone tra Nocera Inferiore, Angri, Pagani, Scafati e Sant’Antonio Abate.

Nella rete investigativa, come riportano i maggiori quotidiani locali, sono finiti anche commercialisti e professionisti. Sono 40 le misure di sequestro per un valore complessivo di sette milioni di euro.

Oltre a costituire società vuote intestate a prestanome, per assumere e licenziare lavoratori che avevano maturato diritto a malattie e disoccupazione altri sistemi truffaldini furono riscontrati dagli inquirenti: dai rimborsi iva a varie ragall’Agenzia delle Entrate.