Nocera Inferiore. De Luca boccia l’ospedale Umberto I a Dea di II Livello

I sindaci di Nocera Inferiore Manlio Torquato e di Pagani Salvatore Bottone, sono pronti a dare battaglia a tutela del livello di qualità assistenziale ottenuto sul campo dal presidio

De Luca non promuove l’ospedale a Dea di II Livello Umberto I di Nocera Inferiore che resta un nosocomio di primo livello. Nel nuovo piano ospedaliero regionale, appena approvato, il presidio di Nocera e Pagani è stato snobbato. A rischio chiusura, secondo quanto riporta Il Mattino, figurano anche reparti di eccellenza quali Terapia intensiva neonatale, la Neurochirurgia, l’Oncoematologia, dipartimenti concepiti essenzialmente per un Dea di II livello.

I sindaci di Nocera Inferiore Manlio Torquato e di Pagani Salvatore Bottone, sono pronti a dare battaglia a tutela del livello di qualità assistenziale ottenuto sul campo dal presidio. Chiesto anche un incontro con il governatore Vincenzo De Luca per avere chiarezza sulla mancata promozione dell’Umberto I.

L’ospedale divenne Dea di II livello grazie all’ex direttore generale Raffaele Ferraioli. Fu con il commissario straordinario Maurizio Bortoletti, che si passò al declassamento della struttura.

Agro24Spot