Angri. L’amministrazione comunale rivede il Piano Traffico Cittadino

Un Piano del traffico necessario per ridefinire sensi di marcia e regolare i flussi veicolari all'interno delle strette strade cittadine

L’amministrazione comunale è pronta rivedere il Piano Traffico Cittadino. Nei prossimi giorni il sindaco Cosimo Ferraioli, il comandante della Polizia Locale Anna Galasso e tecnici specializzati faranno un primo dettagliato punto della situazione. Saranno valutate le criticità e i carichi del traffico che quotidianamente si riversano sulle strade cittadine.

Un Piano del traffico necessario per ridefinire sensi di marcia e regolare i flussi veicolari all’interno delle strette strade cittadine concepite nei secoli scorsi e non in grado di reggere i crescenti carichi aumentati in maniera esponenziale negli ultimi decenni. Un Piano Traffico che si rende improcrastinabile anche per salvaguardare la salute dei cittadini nella morsa dell’inquinamento atmosferico. L’ultimo piano traffico elaborato, ma mai esecutivo, venne studiato dall’amministrazione Postiglione. Il Piano risale ai primi anni duemila. Oggi il sindaco Cosimo Ferraioli ci riprova.