Baby gang in azione in città. Aggrediti alcuni coetanei

Un raid dalle connotazioni violente, che non avrebbe alcuna motivazione scatenante. La gang dei giovanissimi sarebbe entrata in azione nel pomeriggio di domenica aggredendo un gruppo di ragazzi

Baby gang in azione. Un raid dalle connotazioni violente, che non avrebbe alcuna motivazione scatenante, come hanno raccontato le vittime ai carabinieri intervenuti poco dopo sul posto accompagnati dai genitori spaventati.

La gang dei giovanissimi sarebbe entrata in azione nel pomeriggio di domenica aggredendo un gruppo di ragazzi di Poggiomarino in visita alla città di Pompei.

Teatro dell’aggressione – come riporta l’online Stabia Channel – sarebbe stata Piazza Bartolo Longo, a pochi passi dal Santuario di Pompei. I giovani aggrediti sarebbero riusciti a fuggire, riportando soltanto qualche leggera contusione.