Incendio in abitazione, ustioni gravi per 50enne

Sfiorato il dramma nella notte della vigilia di Natale ad Ariano Irpino (Avellino) a causa dell’incendio sviluppatosi all’interno di un’abitazione di Rione Martiri in cui vive un’anziana donna insieme al figlio 50enne. Per cause in corso di accertamento, le fiamme hanno avvolto quasi completamente il secondo piano della casa. Il 50enne e’ riuscito a mettersi in salvo lanciandosi dal balcone da un’altezza di alcuni metri. Nella caduta non ha riportato traumi, ma per le ustioni riportate e’ stato trasferito in ospedale ad Ariano Irpino (Avellino). I sanitari stanno valutando il suo trasferimento presso l’ospedale “Cardarelli” di Napoli. L’anziana donna, che si trovava al primo piano dell’abitazione, e’ rimasta intossicata ma non correrebbe pericolo di vita. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e gli agenti del locale Commissariato della Polizia di Stato. I lavori di spegnimento e messa in sicurezza della zona hanno impegnato per diverse ore le squadre dei Vigili del Fuoco. (ANSA)