Il Sacrario Militare di Cava ed il comune, insieme, per una targa sul centenario della Grande Guerra

Manca pochissimo a sabato 22 dicembre alle 11 a palazzo di città di Cava de’ Tirreni, quando ci sarà l’inaugurazione di una targa dedicata al centenario dalla fine della Grande Guerra.
Il momento più atteso, voluto dal Comitato per il Sacrario Militare di Cava de’ Tirreni guidato dal presidente Daniele Fasano e dal comune metelliano con il sindaco Vincenzo Servalli, a memoria del sacrificio dei caduti cavesi, sarà la cerimonia che si terrà alla presenza delle più alte autorità civili e militari dopo la consueta messa natalizia, in agenda alle 10 nella chiesa delle anime del Purgatorio in corso Umberto I, 98, officiata da don Lorenzo Benincasa, parroco dei Pianesi di Cava de’ Tirreni.

“Nel 1918 – sottolinea il Presidente del sodalizio Daniele Fasano –si concludeva un conflitto armato che coinvolse le principali potenze mondiali. In tanti persero la vita. Ed oggi ricorderemo, con una targa, il centenario dalla fine della Grande Guerra”.