Sorpreso a rubare nelle auto viene incastrato dalle telecamere di videosorveglianza

Ad incastrarlo sono state le immagini dei sistemi di videosorveglianza, che l'hanno ripreso mentre rubava oggetti di varia natura dalle auto dei turisti parcheggiati a poco distanza dagli scavi archeologici di Pompei (Napoli).

Per questo motivo i carabinieri della stazione di Pompei, insieme ai colleghi della stazione di Giugliano in Campania, hanno arrestato M.A., 26 anni domiciliato a Giugliano e gia’ noto alle forze dell’ordine.

L’uomo e’ stato raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Torre Annunziata su richiesta della Procura oplontina con l’accusa di furto aggravato.

Oltre alle immagini, ad inchiodare il ventiseienne sono state anche le testimonianze raccolte dai militari dell’Arma nel corso delle indagini avviate dopo due furti verificatisi lo scorso primo giugno, quando effetti personali di turisti erano stati portati via dalle loro auto in sosta rispettivamente in parcheggio di un supermercato e nei pressi dell’ingresso dell’anfiteatro del parco archeologico. L’uomo, dopo le formalita’ di rito, e’ stato portato nel carcere napoletano di Poggioreale.(ANSA)