Tentato furto aggravato, arrestato un giovane

La scorsa notte, il personale della Polizia di Stato appartenente all’Ufficio Prevenzione Generale – Sezione Volanti ha tratto in arresto un giovane salernitano, già noto alle forze dell’ordine per alcuni precedenti, identificato per L.A., di 26 anni? bloccato dai poliziotti nell’atto di rubare un’autovettura parcheggiata in una strada del centro cittadino di Salerno.

Il Personale delle Volanti, nel corso del predisposto servizio di controllo del territorio, nel transitare in Piazza Montpellier, imboccando via Eugenio Caterina ha notato due persone, all’interno dell’abitacolo di una vettura parcheggiata in strada, che stavano armeggiando sul blocco accensione col chiaro intento di rubarla.

I due malviventi, avvedutisi del sopraggiungere della Volante, sono scappati a piedi separandosi alla fine di via Eugenio Caterina, dove la conformazione stradale offriva più possibilità di fuga.

Uno dei due ladri, inseguito dai poliziotti, è stato definitivamente fermato e tratto in arresto in via Nizza.

L’uomo, un ventiseienne salernitano, già gravato da precedenti penali contro il patrimonio, è stato perquisito e trovato in possesso di arnesi utilizzati per forzare prima la portiera della vettura e poi il blocco accensione.

Il giovane è stato trattenuto in stato di arresto, per tentato furto aggravato, presso le camere di sicurezza della Questura per essere giudicato nella giornata odierna dall’Autorità Giudiziaria con rito direttissimo.

L’autovettura è stata riconsegnata alla legittima proprietaria che ha sporto denuncia per il tentativo di furto e per il danneggiamento riportato dall’autovettura a seguito dell’opera dei due ladri.

Sono in corso attività d’indagini mirate ad identificare il complice che concorreva con l’arrestato nel rubare l’autovettura.