Grassi: “La Regione riveda il piano ospedaliero”

Giuseppe Grassi
Giuseppe Grassi

“Il Piano Regionale Ospedaliero proposto da De Luca e dal PD per la Provincia di Salerno, con il declassamento dell’Ospedale Nocerino, fanno registrare l’ennesimo fallimento della filiera
istituzionale locale rappresentata dal “CERCHIOBOTTISTA” Torquato”. Così in una nota Giuseppe Grassi coordinatore cittadino della Lega.

“La strategia del sindaco nocerino di stare al centro, a destra, a sinistra o meglio, in cielo, in terra e in ogni componente politica, non paga, mortificando le componenti locali del Pd alle prese con la difesa d’ufficio del proprio sindaco un giorno si e l’altro pure – prosegue-.Il segnale era già chiaro dopo la scelta del governatore campano di sostenere, quale presidente
della Provincia di Salerno, un sindaco PD di un altro Comune piuttosto che riconoscere centralità
alla città di Nocera Inferiore, storicamente punto di riferimento dell’Agro Nocerino Sarnese. La Lega di Nocera Inferiore non accetta di guardare il declino della città, e per quanto di
competenza, da subito si è attivata attraverso i propri rappresentanti istituzionali presenti in
Parlamento, per rappresentare al Governo, lo scellerato Piano ospedaliero regionale, che mortifica non solo la nostra città ma l’intero comprensorio confermando il Salerno-Centrismo di De Luca e compagni. La Lega di Nocera inferiore, al fine di scongiurare questa grave decisione presa dal governatore De
Luca e dal PD sulla pelle dei Nocerini e dei cittadini dell’Agro, richiama al senso di responsabilità di tutti gli interlocutori regionali affinché possano rivedere la proposta presentata al Governo anche in ragione del numero sproporzionato di utenti che vengono accolti e curati tutti i giorni
presso l’Ospedale di Nocera Inferiore”.