Pagani. Politiche sociali, nuovo affondo del consigliere Anna Rosa Sessa

Politiche sociali, nuovo affondo del consigliere Anna Rosa Sessa nei confronti dell’amministratore. Sotto i riflettori ancora i voucher per gli asili nido.

“Il 17 Agosto 2018 il Sindaco ed il Direttore di Agro Solidale si prodigavano, con un comunicato, nel negare di aver “perso i fondi regionali per voucher asili nido” – ricorda Sessa-. Contemporaneamente affermavano, che in luogo “dei finanziamenti regionali persi” avrebbero utilizzato i FONDI PAC per finanziare i voucher Asili Nido in quanto essi erano più che sufficienti per “avviare da subito le attività” erogando (sin da Settembre 2018) il dovuto alle famiglie che ne avevano fatto richiesta partecipando “ad un bando pubblico” poco pubblicizzato e poco duraturo in termini di tempo per la presentazione delle richieste. Ovviamente, come è consuetudine per l’operato solo burocratico di Agro Solidale e per il non governo cittadino, a Settembre nulla è stato avviato, le famiglie non hanno ricevuto alcun voucher e anzi ad Ottobre 2018 è stato ripubblicato l’avviso pubblico per ragioni ancora oggi sconosciute ufficialmente ma intuibili, essendo stato fondato (il precedente bando) sulle regole dei poi “persi fondi regionali” per gli errori procedurali commessi dal Direttore di Agro Solidale”.

E ancora: “Conseguenza di tanto è che, da un lato, le famiglie aventi diritto hanno perso 4 mesi di voucher 2018 e, dall’altro lato, che le domande da soddisfare, come da graduatoria approvata da Agro Solidale solo il 02.01.2019, sono di gran lunga superiori ai fondi disponibili (305 a fronte di 144 voucher possibili per l’intero anno scolastico)”, aggiunge Sessa.

“Ormai nulla ci stupisce essendo dimostrata, da atti e circostanze fattuali, l’assoluta inadeguatezza di un governo della città che “trattiene per oltre un anno, nelle proprie casse, fondi sociali di provenienza regionale per € 285.000,00” e non ne consente l’utilizzo pur essendo essi destinati ad attività “vincolate” che dovevano essere svolte nel 2017 – denuncia il consigliere Sessa -. Né sconcerta il fatto che il Sindaco inadeguato, nonostante pubblici impegni assunti, solo il 29 Dicembre 2018 (data pubblicazione determina) liquidi a favore di Agro Solidale una quota (232.000,00 euro) del residuo FONDO FUA 2017 (pari a 331.000,00) che andava liquidato nel 2017. Sconcerta, invece, che tali ritardi e tali “omissioni” operative riverberino i propri effetti negativi sulle coraggiose lavoratrici delle COOP che operano nell’ambito delle attività ADA e ADH sul territorio del Comune di Pagani (che al 28 Dicembre non venivano pagate da Maggio 2018). A loro va tutta la mia solidarietà e la mia vicinanza politica, istituzionale ed umana, pronta a difendere i loro diritti in tutte le sedi istituzionali”.