Pompei. Scavi. Un selfie proibito e multiplo sulle rovine

La direzione degli scavi ha già preannunciato che sono in corso opportune indagini per identificare i trasgressori

Scavi di Pompei

Un selfie proibito e multiplo sulle colonne della basilica degli Scavi. Protagonisti dell’episodio contestato sarebbero cinque giovani turisti che, non avendo considerazione delle norme, hanno posato sulle antiche rovine.

La direzione degli scavi ha già preannunciato che sono in corso opportune indagini per identificare i trasgressori. Non si esclude che possano essere stranieri che rischiano pene severe: da un anno di reclusione e fino a tremila euro di multa.