Scafati. La denuncia: scarico inquinante nel canale Bottaro

Questa mattina la Senatrice Luisa Angrisani ha inviato al Ministero dell’Ambiente, all’Asl, all’Arpac, al Noe, alla Direzione Regionale Ambiente e Difesa del Suolo, al Consorzio di Bonifica, una richiesta di controlli su uno scarico inquinante presente nel Canale Bottaro.

“Questa mattina alcuni cittadini di Scafati mi hanno segnalato tutto il degrado presente nel canale Bottaro. Ho immediatamente provveduto a trasmettere tutta la documentazione agli Enti preposti ai controlli, alla salvaguardia del territorio e della salute, al fine di individuare la provenienza di queste acque inquinanti, putride e maleodoranti” dichiara la Senatrice Angrisani.

“Il Bottaro-continua la senatrice- è un canale che attraversa la Città di Scafati, l’ennesima opera di ingegneria idraulica, risalente ad età borbonica, divenuto nel tempo, ricettacolo di rifiuti e scarichi inquinanti. Tutto questo a causa soprattutto dell’inerzia della Regione Campania”chiarisce la Senatrice.

“Confido nella solerte azione degli organi da me sollecitati ufficialmente questa mattina. L’ecosistema va salvaguardato, sempre e comunque, perché la salute e l’ambiente che ci circonda vengono prima di tutto!” conclude la senatrice.
Unitamente alla Senatrice Luisa Angrisani, sulla questione si è attivata anche l’associazione Scafati in Movimento che attraverso il Presidente Giuseppe Sarconio dichiara di aver provveduto ad avvertire la Tenenza di Scafati, la Commissione Straordinaria, la Polizia Locale per effettuare un sopralluogo al più presto.

“Più volte abbiamo segnalato il degrado in cui versa il canale Bottaro, è inaccettabile questa situazione, ancor di più alla presenza di queste acque inquinanti. Chiediamo che i responsabili siano individuati e puniti” dichiara Giuseppe Sarconio presidente dell’associazione Scafati in Movimento.