Scafati verso il voto di primavera. Nasce il Polo Civico

Grandi manovre nella cittadina scafatese in vista del voto per le amministrative di primavera. Da qualche giorno è nato ufficialmente il “Polo Civico”

Scafati. Polo Civico, i fondatori

Grandi manovre nella cittadina scafatese in vista del voto per le amministrative di primavera. Da qualche giorno è nato ufficialmente il “Polo Civico”. “Con la rabbia nel cuore stiamo assistendo da anni alla parabola discendente della nostra città. Scafati, inutile dirlo, ha imboccato un vicolo cieco da cui è indispensabile uscirne. Nasce pertanto ufficialmente il “Polo Civico”, un nuovo soggetto politico, rappresentato – si legge nella nota stampa diffusa in queste ore – da più liste civiche, che vede la luce grazie all’impegno e alla sensibilità dei fondatori: Arcangelo Sicignano, Ignazio Tafuro, Mirko Secondulfo, Giovanni Pisacane; Giovanni Federico, Angelo Viscardi, Alberto Virtù, Carmen Abagnale. Questo gruppo si rivolge a tutti i cittadini scafatesi che hanno a cuore le sorti della propria città e il futuro dei propri figli. Da tempo si lavora su progetti ambiziosi che possono far rinascere scafati”.

Nella nota sono contenuti i motivi che hanno spinto i fondatori a dare vista al movimento civico: “E’ la passione che anima questo gruppo, che si rivolge a tutti i cittadini che hanno deciso di puntare a una reale discontinuità con il passato. Tale polo si propone di guidare questa città, e per far questo auspica che anche altre forze sociali e politiche partecipino a questa “rivoluzione civica” per far si che Scafati si riappropri del proprio orgoglio perduto. Per questo con fierezza e fiducia, si annuncia la nascita di questo soggetto politico, e si affida all’ingegnere Arcangelo Sicignano l’incarico di esserne portavoce. Si sta lavorando su progetti e proposte condivise, aventi al centro esclusivamente il bene della città per dare un’alternativa di speranza ai cittadini scafatesi, con l’auspicio che tale appello sia raccolto da un numero sempre maggiore di soggetti in campo e Scafati ritorni ad occupare il ruolo che merita. Sono in programma diverse iniziative e tante novità che nei prossimi giorni verranno comunicate alla città”.

I fondatori