San Valentino, business da 7 mln al giorno per cene e dolci

Valgono circa 7 milioni di euro al giorno in Italia cene romantiche, dolci e cioccolatini per la festa degli innamorati di San Valentino. Il business nel solo settore del ‘food’ emerge da uno studio della Camera di Commercio di Milano-Monza-Brianza-Lodi su dati registro imprese al terzo trimestre 2018. L’analisi di mercato registra nel particolare che un terzo del fatturato si realizza in Lombardia (2 milioni, quasi 1 milione a Milano), mentre le aziende impegnate in tutta la penisola per la ricorrenza del 14 febbraio sono 124 mila imprese (121 mila ristoranti, 3 mila pasticcerie) con una crescita annuale di + 2,3%. Roma risulta essere la citta’ con il maggiore numero di imprese attive nel comparto (12 mila) seguita da Milano e Napoli con 6 mila e Torino con 5 mila. Aumentano in un anno le pasticcerie a Torino e Verona: +8% e +6%.

“Le proposte di quest’anno tra dolci e food per la festa del 14 febbraio – commenta Marco Accornero della giunta della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi e segretario generale di Unione Artigiani – vanno dalla classica cioccolata, ai dolci realizzati per l’occasione che richiamano la festa nelle decorazioni, tra tradizione e creativita’”.

“La festa di San Valentino ha ancora oggi nello scambio di un dono – aggiunge Vincenzo Mamoli della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi e segretario generale Confartigianato Imprese Lombardia – uno dei tratti piu’ caratteristici. Tra le imprese dell’artigianato che operano in questi settori quelle della produzione di dolci, realizzati con maestria e creativita’ per l’occasione, sono quelle che meglio hanno saputo cogliere il significato della ricorrenza”.(ANSA)