Scafati. Nuova ondata di furti in periferia. La gente ha paura

I ladri sorvegliano la zona individuando l’abitazione da svaligiare. Aspettano che il proprietario esca, prevalentemente durante le prime ore della sera, per fare irruzione in casa

Ennesimo furto
Ennesimo furto

Ladri in azione in via Lo Porto. L’ennesimo furto in una villetta della zona richiama l’attenzione sulla mancata sicurezza e controlli sempre più blandi. Decine i furti andati a segno in via Lo Porto nelle ultime settimane, tanto da mettere in crisi i residenti come riporta oggi Metropolis. Alfonso Carotenuto, ex consigliere comunale, da settimane guida un gruppo spontaneo di abitanti di Via Lo Porto, oramai allo stremo per i ripetuti furti in zona che avvengono con cadenza quotidiana. Azione furtiva identica, che al comando dei carabinieri di via Oberdan conoscono bene.

I ladri sorvegliano la zona individuando l’abitazione da svaligiare. Aspettano che il proprietario esca, prevalentemente durante le prime ore della sera, per fare irruzione in casa. Abili scassinatori e arrampicatori, in pochi minuti si introducono nelle case trafugando tutto quello che è di loro interesse: oro, soldi e oggetti preziosi. “Sono bastati sette minuti per derubare una anziana signora ricoverata in ospedale” spiega Alfonso Carotenuto a Falanga di Metropolis.

Le indagini si avvalgono dei sistemi di videosorveglianza che, sempre quanto scrive il quotidiano, pare abbiano ripreso un’auto di piccola cilindrata con quattro persone a bordo. Veicolo segnalato anche da alcuni residenti. Filmati al vaglio dei Carabinieri. A favorire i ladri è anche la vicinanza della zona con lo svincolo della statale 268, via di fuga prediletta dei malintenzionati.

I residenti hanno scritto una lettera al Prefetto di Salerno Francesco Russo e al Ministro dell’interno Matteo Salvini per chiedere maggiori controlli. Controlli che gli abitanti autogestiscono grazie alle “ronde” notturne tanto da mettere in fuga un ladro la settimana scorsa in via Orta Longa, anche qui in prossimità dello svincolo della 268. Un uomo è stato invece fermato dai carabinieri e denunciato in stato di libertà per possesso di arnesi da scasso. L’uomo risiede nel napoletano, piccoli precedenti penali alle spalle. Si indaga su di lui.