VIDEO – Angri / S. Marzano. La grande vergogna del Rio Sguazzatorio

Un enorme tappo di materiali in plastica trascinato dalle correnti ostruisce il corso delle acque del fiume e durante il maltempo tracimano dagli alvei

Il Rio Sguazzatorio è un corso d’acqua che non trova più sfogo. Località Ciampa di Cavallo, per l’esattezza Via Marconi strada di confine tra Angri e San Marzano sul Sarno, la situazione del confluente del Rio Sguazzatorio è veramente drammatica. Un enorme tappo di materiali in plastica trascinato dalle correnti ostruisce il corso delle acque del fiume e durante il maltempo tracimano dagli alvei fino ad allagare le terre circostanti.

Un fenomeno che ormai si ripete sempre più frequente. Il sindaco di San Marzano sul Sarno Cosimo Annunziata ha più volte richiamato l’attenzione sulla drammatica situazione di Ciampa di cavallo. Qualche coraggioso proprietario di fondi terrieri accanto al Rio si sente abbandonato.

Sul posto a presidiare c’è anche il consigliere comunale di Angri Eugenio Lato che lancia un nuovo grido di allarme per una situazione ormai drammatica e di risalto nazionale.