Discussione “Piano di riqualificazione area ex MCM”. Opposizioni riunite pubblicamente

L’incontro è nato fondamentalmente per dare una valutazione più approfondita e per “verificare se sia stato effettivamente soddisfatto l’interesse pubblico"

Angri. Opposzione riunita sull'area ex MCM
Angri. Opposzione riunita sull'area ex MCM

In discussione il “Piano di riqualificazione area ex MCM”. Le opposizioni si sono riunite pubblicamente nella casa del combattente. Un momento di stretto confronto anche con i tecnici per discutere di questo improntate processo di trasformazione urbana nel centro cittadino. Chi siede attualmente all’opposizione consiliare ritiene che la delibera d’indirizzo “sia tecnicamente, giuridicamente e politicamente non condivisibile” come scritto in una nota dai consiglieri dissenzienti.

L’incontro è nato fondamentalmente per dare una valutazione più approfondita e per “verificare se sia stato effettivamente soddisfatto l’interesse pubblico e se siano state rispettate le procedure previste dalla legge”. Un ampio momento di confronto tra progetti e varianti possibili da suggerire che ha visto la presenza essenziale di addetti ai lavori e qualche curioso.

La questione ora si sposta tra i banchi del consiglio comunale “al fine di consentire all’unico organo che rappresenta la volontà popolare di decidere sul futuro della città”. Il 2 aprile alle ore 17:00 e in seconda convocazione per il giorno 3 alle ore 18:00 il consiglio comunale monotematico. Unico punto in discussione è l’indirizzo dato dall’amministrazione Ferraioli sul Piano Urbanistico Attuativo (PUA) della ditta AR per il comparto RIA.02 individuato nel Piano Urbanistico Comunale. Una discussione ampia e intricata.