Campania. Ventinovenne deceduto dopo intervento bypass gastrico

La sua morte e avvenuta a Napoli, dove era stato trasferito d'urgenza dopo due interventi subiti nei giorni precedenti in una clinica privata

Operazione chirurgica
Operazione chirurgica

Un ventinovenne originario di Caivano e residente a Crispano, sarebbe deceduto in seguito ad un intervento di bypass gastrico. La sua morte, come scrive Il Mattino, è avvenuta al II Policlinico di Napoli, dove era stato trasferito d’urgenza dopo due interventi subiti nei giorni precedenti presso una clinica del vesuviano.

L’uomo era stato ricoverato nella struttura clinica, nelle scorse settimane, per essere sottoposto a un intervento di bypass gastrico per la riduzione del peso. A seguito dell’operazione, effettuata il giorno successivo al ricovero, si sarebbero manifestate complicanze, con febbre alta e difficoltà respiratorie.

I medici della clinica sono intervenuti nuovamente, ma le condizioni dell’uomo sono peggiorate. Un quadro clinico allarmante tanto da predisporre il suo trasferimento al reparto di rianimazione del nosocomio napoletano. I medici del II policlinico hanno subito accertato le condizioni disperate, tanto da dichiararlo in imminente pericolo di vita. Inutile si è rivelata la terza operazione. L’uomo è morto sabato scorso. Lascia la moglie di 26 anni e un bambino di appena otto mesi.

Immagine concettuale free dal web