La Fai Cisl Campania si mobilita per il fiume Sarno

Entra nel vivo la manifestazione della Fai Cisl Campania protagonista della prima Giornata Nazionale per la cura dell’Ambiente.
L’iniziativa, organizzata dalla Federazione Nazionale per il 5 maggio prossimo, in Campania si svolgerà lungo il Fiume Sarno in località “Rivolta” con il patrocino dei Comuni di Sarno, Striano e San Valentino Torio, oltre che Consorzio di Bonifica Integrale comprensorio Sarno e dell’Ente Parco Regionale del Fiume Sarno.
La giornata prevede la pulizia di un tratto di fiume attraverso la raccolta dei rifiuti. I Comuni coinvolti si sono fatti carico dello smaltimento dei rifiuti, con le società che hanno in gestione il servizio.

“Solo attraverso una continua manutenzione ordinaria si possono evitare tragedie come quella del 5 maggio 1998”, ha detto Raffaele Tangredi, segretario generale della Fai Cisl Campania, durante la conferenza stampa tenutasi stamattina presso il Comune di Sarno. “Così si può salvaguardare il territorio dal dissesto idrogeologico. Con piccoli gesti si possono fare cose eccezionali”.

Dello stesso avviso anche il sindaco di Sarno, Giuseppe Canfora: “Dallo straordinario si deve passare allo straordinario”, ha spiegato il primo cittadino. “Plaudo all’iniziativa regionale della Fai Cisl che punta sul fiume Sarno. Questo è encomiabile”.