Pagani. Atto vandalico alla sede elettorale di Forza Italia

Inquieta la città l’atto vandalico ai danni della sede elettorale di Forza Italia di corso Ettore Padovano

Pagani Forza Italia vandalismo al comitato
Pagani Forza Italia vandalismo al comitato

Un atto vandalico ha caratterizzato le prime ore dell’apertura della campagna elettorale paganese. Inquieta la città l’atto vandalico ai danni della sede elettorale di Forza Italia di corso Ettore Padovano. Nella notte tra sabato 27 e domenica 28 aprile, attesa vigilia per la processione domenicale della Madonna delle Galline, il comitato elettorale degli azzurri in corso Padovano è stato bersaglio di alcuni atti vandalici.

La movida festiva e le numerose persone in strada anche nelle ore notturne non hanno fatto desistere i malintenzionati: vandalizzati e staccati alcuni pannelli e banner esterni alla sede elettorale del partito di Silvio Berlusconi. La denuncia sull’accaduto arriva dal chirurgo Nicola Campitiello, coordinatore della lista di Forza Italia che, dopo un suo primo tentativo per la candidatura, sostiene il consigliere regionale Alberico Gambino come candidato per la riconquista di Palazzo San Carlo.

Nessuna sgangherata manifestazione politica, secondo Nicola Campitiello, ma sarebbe solo una ridicola bravata consumata da qualche persona del posto o turista che avrebbe sfogato contro la sede di Forza Italia l’alto tasso alcolico.