Pagani verso il voto. Lello de Prisco abbraccia gli ex bottoniani

Il suggello ufficiale è arrivato durante l’inaugurazione della sede elettorale dell’associazione politica “Viviamo Pagani”, che si è tenuta nel tardo pomeriggio di ieri in via Zito

Pagani. Lello de Prisco con la Lista Civica Viviamo Pagani
Pagani. Lello de Prisco con la Lista Civica Viviamo Pagani

Entra nel vivo la campagna elettorale paganese. Tra presentazioni più o meno ufficiali ed happy – hour una delle campagne più social degli ultimi tempi mette in vetrina persone e propositi programmatici a un mese esatto dall’apertura dei seggi. “Sono felice che al nostro progetto civico sia stato sposato anche dal gruppo dell’associazione politica “Viviamo Pagani”. Ora ce la possiamo veramente giocare con tutti. Non poniamo alcun limite alla provvidenza”. Queste le parole dell’avvocato Lello De Prisco, candidato sindaco del movimento civico “In cammino con Lello”, raccolte da Aldo Padovano per “Il Mattino”, che proprio ieri sera ha suggellato il nuovo accordo con il gruppo degli ex bottoniani.

Il suggello ufficiale è arrivato durante l’inaugurazione della sede elettorale dell’associazione politica “Viviamo Pagani”, che si è tenuta nel tardo pomeriggio di ieri in via Zito, nel rione popolare delle “Palazzine”. Presenti tutto il gruppo una volta vicino al sinadco uscente Bottone, che hanno sposato la causa di Lello De Prisco dopo l’improvviso passo indietro dell’avvocato Raffaele De Pascale. Presenti gli ex consiglieri comunali di maggioranza Claudio Barile e Bernardo Califano, gli ex assessori Ciro Cosentino, Alfredo Damiano, Carmela Pisani e Francesca Del Cedro, altri ex amministratori come Augusto Pepe, Paolo Guadagno e Salvatore Forino. Non tutti gli ex bottoniani, però, saranno candidati nella lista “Viviamo Pagani” per il candidato sindaco Lello De Prisco.

Nuovi ingressi in lista arriveranno dagli ex candidati al consiglio comunale per l’ormai ex candidato sindaco De Pascale. C’è anche il giovane Gaetano Cesarano, storico presidente dell’associazione “Una Pagani migliore” e un tempo molto vicino all’ex sindaco Antonio Donato e all’avvocato Aniello Novi, dopo giorni di harakiri ha sciolto le riserve e ha deciso di sostenere anche lui Lello De Prisco. “Sono molto felice che ci siano tanti giovani anche in questa quinta lista – ha ribadito l’avvocato De Prisco – abbiamo costruito un grosso progetto civico che ha coinvolto e continua a coinvolgere tantissime brave e belle persone. Mi dispiace che l’avvocato Raffaele De Pascale non sarà dei nostri ma dopo il suo passo indietro ci aveva già comunicato di non essere intenzionato a partecipare. Ora con il gruppo di “Viviamo Pagani” andremo avanti con maggiore forza per raggiungere il nostro tanto atteso risultato”. De Prisco punta sull’affermazione finale, non ne fa un mistero. Hanno sposato il progetto gli ex bottoniani.

“Abbiamo scelto l’unico candidato sindaco che è andato oltre i partiti e ha creato un progetto civico coerente con le nostre idee. Eravamo, siamo e continueremo ad essere civici” ha affermato il consigliere comunale uscente Claudio Barile. Se per De Prisco sembra definita la partita delle liste, così come per il sindaco uscente Salvatore Bottone che sarebbe riuscito ad avere anche l’appoggio del consigliere Rita Greco, anche il consigliere regionale Alberico Gambino sta mettendo in campo le sue ultime forze per completare le liste in suo sostegno. Per il quotidiano è una grossa scommessa completare le 7 liste presentate poche settimane fa al cinema “La Fenice” che potrebbero restare in cinque. Ultimo sforzo anche per Luna Ferraioli e la sua lista “La sinistra”. Il Movimento 5 Stelle con l’avvocato Santino Desiderio, invece, potrebbe ritrovarsi con qualche persona in più da candidare al consiglio comunale.