Nel salernitano 12 misure cautelari per corruzione

Nell'indagine denominata "kamaraton" i militari hanno ricostruito numerosi episodi di corruzione, peculato, abuso d'ufficio, falso in atto pubblico, appalti truccati e distrazione di denaro

Carabinieri arresti
Carabinieri arresti

Dalle prime ore dell’alba è scattata una vasta operazione dei carabinieri della compagnia di Sapri (Salerno) che stanno eseguendo 12 misure cautelari emesse dalla procura di Vallo della Lucania per l’esistenza e piena operatività in seno al comune di Camerota (Salerno) di un’associazione per delinquere, dal 2012 al 2017, finalizzata alla commissione di un numero indefinito di reati contro la pubblica amministrazione e la fede pubblica.

Nell’indagine denominata “kamaraton” i militari hanno ricostruito numerosi episodi di corruzione, peculato, abuso d’ufficio, falso in atto pubblico, appalti truccati e distrazione di denaro ad opera di ex sindaco, ex assessori ed ex consiglieri del comune di Camerota.

AdnKronos