Angri. “Filone” in Consiglio. L’attacco dell’opposizione

"Non volevamo "mandare a casa" Cosimo Ferraioli, ma dimostrare che è sua responsabilità se Angri è in un immobilismo politico amministrativo senza precedenti"

Angri. Consiglio comunale opposizione 2019 ex MCM
Angri. Consiglio comunale opposizione 2019 ex MCM

“L’Amministrazione Ferraioli ha paura del confronto e scappa”. Così la dura nota a firma degli undici consiglieri di opposizione che si sono visti negare in prima seduta la possibilità di potere discutere ed eventualmente votare la sfiducia al primo cittadino. Una dura invettiva sul filo delle parole lasciata alla nota per la stampa.

“Quando abbiamo richiesto un Consiglio Comunale con all’ordine del giorno la mozione di sfiducia al Sindaco avevamo un obiettivo.
Bene, quell’obiettivo è stato raggiunto senza nemmeno partecipare al Consiglio: ci ha pensato la stessa “maggioranza” a certificare, con una nota sottoscritta da soli 11 Consiglieri, di non avere più i numeri per governare” continua il comunicato.

“Non volevamo “mandare a casa” Cosimo Ferraioli, ma dimostrare che è sua responsabilità se Angri è in un immobilismo politico amministrativo senza precedenti.
Con un comunicato poco comprensibile dichiara che non si presenterà in Consiglio comunale per non discutere sulla nostra mozione di sfiducia perché dettata dal timore di non ammettere i risultati raggiunti dall’Amministrazione Ferraioli. Quale migliore occasione, invece, di partecipare ai lavori del Consiglio Comunale dove poter rivendicare con forza questi pseudo successi? Il confronto e la dialettica all’interno delle istituzioni sono l’essenza della democrazia, chi scappa ha sempre torto e nella fattispecie doppiamente. A questo punto Cosimo Ferraioli prima si dimette meglio è, per Angri e gli Angresi” conclude il comunicato con la firma a calce dei consiglieri comunali promotori della mozione.

Nelle prossime ore non è escluso che il leader dell’opposizione Pasquale Mauri possa convocare i consiglieri comunali per studiare una nuova strategia da mettere in atto per arginare la deriva della maggioranza.

I Consiglieri Comunali di Angri firmatari del comunicato stampa: RITA AMARANTE, GIANCARLO PALMIRO D’AMBROSIO, LUIGI D’ANTUONO, DOMENICO D’AURIA, VINCENZO FERRARA, GIANLUCA GIORDANO, EUGENIO LATO, PASQUALE MAURI, ALBERTO MILO, ANNAMARIA RUSSO e GIACOMO SORRENTINO.