Angri. La bella affermazione di Perla Vatiero

Il suo bronzo da nuovo slancio alla disciplina e diventa un faro per gli sport minori che stentano trovare il giusto spazio nelle strutture sportive locali

Perla Vatiero
Perla Vatiero

Eccellenza angrese che primeggia al Campionato Nazionale Universitario di Karate 2019. Significativo quanto indicativo il terzo gradino conquistato dalla giovanissima Perla Vatiero, classe 1997, cintura nera di karatè in gara con i colori della squadra universitaria CUS di Napoli. Un podio di livello internazionale nella sua specialità per la giovane promettente atleta angrese, unica rappresentante nella sua disciplina, al Palasandolo de L’Aquila, nel fitto calendario agonistico dei Campionati Nazionali Universitari (Cnu).

Il suo bronzo da nuovo slancio alla disciplina e diventa un faro per gli sport minori che stentano trovare il giusto spazio nelle strutture sportive locali. Allenamenti faticosi sul filo del crono e tanta abnegazione forgiano però questi campioni di tenacia come Perla. A lei come a tanti atleti degli sport minori questo premio è anche un riconoscimento alla tenacia.