Emergenza smog a Nocera Inferiore, Vicinanza (Cisal): “Ok alle decisioni, ma vengano prese con sindacati e imprenditori”

“Sull’emergenza smog capisco la preoccupazione dei sindaci dell’Agro nocerino ma credo sia opportuno un confronto con le organizzazioni dei lavoratori e le associazioni di categoria. Un’economia precaria come quella della provincia di Salerno non ha bisogno dell’ennesimo provvedimento che sa tanto di caccia alle streghe”. Così Gigi Vicinanza, sindacalista della Cisal provinciale, interviene sulla decisione che potrebbe portare alla circolazione per targhe alterne e lo stop ai tir al casello autostradale di Nocera Inferiore. “Quello degli sforamenti dei valori delle polveri sottili è un problema da non sottovalutare – ha continuato Vicinanza – ma non si può pensare di mettere in crisi le tante aziende del territorio che, nonostante la crisi, riescono ancora a operare. Ecco perché sarebbe utile un confronto con gli amministratori locali e chi quotidianamente tocca con mano le problematiche legate al mondo del lavoro”. Infine, l’appello al sindaco di Nocera Inferiore, Manlio Torquato: “Il suo modo di operare è positivo, ma questa decisione va presa con sindacati e imprenditori. Si tratta di un problema che ci vede tutti coinvolti”.