Raccolta fondi per la realizzazione della pizzeria all’interno della Casa Circondariale di Salerno

Continuano gli appuntamenti nelle attività che hanno aderito alla campagna di raccolta fondi per la realizzazione della pizzeria all’interno della Casa Circondariale di Salerno.

Il progetto sociale prevede il reinserimento dei detenuti della casa circondariale ‘Antonio Caputo’ e grazie alle cifre raccolte fino ad adesso sono stati ultimati i lavori edili e tra qualche giorno è previsto anche l’arrivo e l’installazione di tutte le attrezzature.

Soddisfatti per l’andamento dei lavori da parte del Presidente della Fondazione Casamica, Carmen Guarino, e dal Direttore della struttura detentiva Rita Romano.
Proseguono, intanto, le serate in calendario per la campagna di raccolta fondi. Il progetto ad oggi ha visto coinvolti ben 10 operatori della ristorazione, tra pizzerie e ristoranti del territorio, che hanno dato la propria disponibilità ad “ospitare” serate finalizzate a sostenere il progetto sociale per l’inserimento lavorativo dei giovani detenuti. Le cene di solidarietà sono volute da Fondazione Casamica insieme ai partners Fondazione Comunità Salernitana, Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Salerno, Casa Circondariale, con la collaborazione di Fondazione Carisal e Camera di Commercio di Salerno).
Domani sera 14 maggio alle ore 20.30 nuovo appuntamento al ristorante “Il Tegamino” in P.zza Sedile di Porta Nova n.27 di Salerno.