Sant’Antonio Abate. Nuovo rinvio per l’apertura della piazza

Alla ditta appaltatrice è stata fatta una seconda proroga per completare i lavori di riqualificazione. La consegna del cantiere prevista per la fine di maggio potrebbe essere inaugurata dopo il voto

Sant'Antonio Abate finestra sulla strada della piazza
Sant'Antonio Abate finestra sulla strada della piazza

Ancora un rinvio per il taglio del nastro della Piazza Don Mosé Mascolo. Alla ditta appaltatrice è stata fatta una seconda proroga per completare i lavori di riqualificazione. La consegna del cantiere prevista per la fine di maggio potrebbe essere inaugurata dopo il voto delle amministrative. Lavori iniziati il 24 ottobre 2018 e, secondo crono programma, dovevano essere ultimati il 20 febbraio 2019.

Lavori rallentati dalla scoperta di un’antica strada romana, dai sopralluoghi della Soprintendenza e dalla gestione del reperto. Cantiere rallentato dalle avverse condizioni meteo, tanto che la ditta aveva chiesto la prima proroga, facendo quindi slittare l’ultimazione dei lavori al primo maggio. Ora alla luce dell’ulteriore proroga sarà certamente il neo eletto primo cittadino e i consiglieri comunali eletti a tagliare il nastro della nuova piazza. Il settore della piazza che ospita gli scavi, al confine con via Roma, non sarà accessibile al pubblico nello stesso momento del taglio del nastro, perché l’antica strada romana dovrà, infatti, essere messa in sicurezza prima di poter diventare un unico corpo con l’agorà cittadina. La notizia è stata riportata dal quotidiano Metropolis.