Sarno. Un bando per rilanciare e riaprire “Le terrazze”

Un bando per rilanciare e riaprire al pubblico "Le terrazze” al borgo dell’ex carcere mandamentale

Sarno Le Terrazze
Sarno Le Terrazze

Un bando per rilanciare e riaprire al pubblico “Le terrazze” al borgo dell’ex carcere mandamentale. L’ente comunale è pronto ad affidare in concessione la suggestiva location del borgo Terravecchia. Il Comune non può gestire direttamente il complesso quindi ha avviato le procedure per un avviso pubblico per la manifestazione d’interesse riferita alla concessione in uso a terzi per la durata di 6 anni dell’area scoperta, parte dell’immobile. In cantiere ci sarebbe l’idea di promuovere attività socio – culturali, eventi, in genere, convegni e serate d’intrattenimento musicale.

La terrazza è parte integrante del complesso monumentale San Domenico e si sviluppa su una superficie complessiva di 613 metri quadrati. Alla manifestazione d’interesse pubblico possono presentare domanda: società, le associazioni culturali, gli enti di promozione culturale e chi opera nel sociale. I candidati alla gestione della storica struttura oltre a garantire a proprio carico i servizi, la manutenzione complessiva, la vigilanza e sorveglianza dell’ex carcere, dovranno presentare al ente anche un progetto di riqualificazione comprensivo di uno studio di fattibilità economico e finanziario concernente la sostenibilità dell’operazione. La concessione a titolo oneroso, prevede l’erogazione al comune di un canone di 297 euro per i punti di ristoro e di 704 euro per la zona scoperta. Si aspetta il rilancio come già avvenuto per Villa Lanzara e il Parco Letterario.