Scafati. Salvati prepara la sua giunta. Ecco i nomi dei delegati

Martedì sera la maggioranza potrebbe licenziare l’esecutivo durante una riunione allargata. In aula per il primo consiglio comunale dell’era Salvati forse il prossimo 8 luglio

Cristoforo Salvati sindaco di Scafati
Cristoforo Salvati sindaco di Scafati

Si va definendo la squadra di governo per Cristoforo Salvati. Dovrebbero essere tre gli assessori in quota Fratelli D’Italia che è risultati anche il primo partito della coalizione con ben sette consiglieri eletti su quindici. Sarebbe Mario Santocchio, sempre in quota FdI, a occupare in consiglio comunale la poltrona della Presidenza. La carica di vice sindaco dovrebbe spettare a Peppino Fattorusso della Lega. Le deleghe di Urbanistica e Più Europa dovrebbero restare nelle mani del sindaco, come riporta “Metropolis”. In quota Fdi dovrebbe entrare in giunta Alessandro Arpaia, già consigliere comunale nel primo sindacato Aliberti. Per i “fratelli” anche l’ingresso di due esterni, l’ex consigliere comunale Alfonso Fantasia e l’avvocato Antonella Sicignano, moglie dell’imprenditore Corrado Scarlato, grande sostenitore di Salvati e già vincitore delle primarie del centro sinistra nel 2012.

Per Identità Scafatese deleghe certe a Raffaele Sicignano, già assessore al Bilancio e Manutenzione con la giunta Aliberti. Entrerebbe nell’esecutivo, sempre secondo “Metropolis”, il primo non eletto della lista “Con Salvati Sindaco”, Antonio Carotenuto, maresciallo della Guardia Di Finanza in pensione e già consigliere comu­nale. La seconda quota rosa dovrebbe essere in capo alla civica Insieme Possiamo e potrebbe corrispondere al nome di Teresa Cirillo.

A fine estate sarebbero previste le riorganizzazioni delle partecipate, il destino della segretaria generale e gli attuali dirigenti delle UOC. Niente staff per Salvati vista la grave situazione economica nel qual versa l’ente. Martedì sera la maggioranza potrebbe licenziare l’esecutivo durante una riunione allargata. In aula per il primo consiglio comunale dell’era Salvati forse il prossimo 8 luglio.

Agro24Spot