Angri. Festa. Domani l’intronizzazione del Patrono San Giovanni Battista

La festa nell’ultimo decennio sta conoscendo un eccezionale recupero della tradizione e delle sue antiche matrici declinate con le nuove istanze sociali.

Angri San Giovanni Vestizione
Angri San Giovanni Vestizione

Festa di San Giovanni Battista. Con l’intronizzazione del simulacro prende il via il lungo calendario di festeggiamenti patronali. Nella giornata del 24 mattina la statua lignea del Battista Giovanni patrono della città verrà calata dalla teca posta nella navata laterale destra e posta laterale all’altare maggiore della collegiata. Sabato 29 alle ore 19,00 sarà celebrata la liturgia della vestizione del Santo.

Il parroco Don Enzo Leopoldo assistito dai ministranti procederà al rito della vestizione ponendo il manto sulle spalle di San Giovanni Battista. Un rito breve ma molto sentito dai fedeli che con queste celebrazioni ha riscoperto la religiosità della festa ormai rilanciata in una dimensione regionale tanto da attrarre in città studiosi e appassionati di tradizioni popolari. Tante le manifestazioni popolari laterali, dai contest fotografici alla moderna lettura artistica dell’effige battistina attraverso disegni e icone che richiamo la sua figura con i tratti della modernità. Il battista unisce centro e periferia con rituali sempre più coincidenti che si fanno raffinando con il passare degli anni.

La festa nell’ultimo decennio sta conoscendo un eccezionale recupero della tradizione e delle sue antiche matrici declinate con le nuove istanze sociali. Non mancano dirette streaming sui social e i siti online dei momenti più suggestivi della festa. Resta di grande impatto emotivo e visivo il passaggio sotto l’arco di luci di Piazza Doria del patrono Battista per il rientro in chiesa dopo la lunga peregrinatio per le strade della sua città.
Luciano Verdoliva