Pagani. Ultimi dettagli per la formazione della giunta Gambino

Prende concretezza l’esecutivo immaginato da Alberico Gambino. Il primo cittadino, senza farsi condizionare dalle vicende legate a ricorsi e incandidabilità, sta lavorando alacremente per ultimare il mosaico di nomi che comporranno la sua giunta

Alberico Gambino
Alberico Gambino

Prende concretezza l’esecutivo immaginato da Alberico Gambino. Il primo cittadino, senza farsi condizionare dalle vicende legate a ricorsi e incandidabilità, sta lavorando alacremente per ultimare il mosaico di nomi che comporranno la sua giunta. Secondo quanto riporta “Il Mattino” in giunta potrebbe entrare anche il dottore Gerardo Torre, promotore della lista “G20 – Azzurri Pagani”. Per Torre sarebbero pronte le deleghe alla cultura, turismo e politiche sanitarie.

Sarebbe confermata l’indiscrezione che vuole Anna Rosa Sessa, risultata la più eletta della coalizione con 585 voti raccolti nella lista “Direzione Pagani”, come vice sindaco con delega alle politiche giovanili, politiche sociali, rapporti con l’ente, scuola e politiche culturali. L’esecutivo dovrebbe comporsi anche da: Francesco Toscano, Francesco Contaldo, Mariagrazia Cafisi, Raffaelina Stoia ed Enza Fezza. La “Lega”, secondo il quotidiano “Il Mattino” potrebbe proporre Alfonsa Mattino.

Pietro Pisacane di Forza Italia, potrebbe abbandonare il partito con cui è stato eletto e ritornare nell’Udc da tempo assente dall’assise comunale. Sulla questione incandidabilità e sulle possibili conseguenze, sempre secondo “Il Mattino”, il sindaco Alberico Gambino ha promesso di fare chiarezza la prossima settimana attraverso un’attesissima conferenza stampa, dove non è escluso che possa rendere pubblico anche la squadra di governo che lo affiancherebbe.