Lavori alla rete fognaria. I dubbi della coalizione “Insieme per Scafati”

Lavori alla rete fognaria cittadina. Diffusa una nota stampa della coalizione “Insieme per Scafati”: "Siamo molto perplessi e preoccupati per la esecuzione dei lavori"

Scafati Via Martiri d'Ungheria Lavori
Scafati Via Martiri d'Ungheria Lavori

Lavori alla rete fognaria cittadina. Diffusa una nota stampa della coalizione “Insieme per Scafati”.”Siamo molto perplessi e preoccupati per la esecuzione dei lavori della rete fognaria comunale. In primo luogo vorremmo capire se è vero che Via Martiri d’Ungheria nel tratto da via Buccino fino al Cavalcavia Avogadro, a distanza di un anno circa, non è stata ancora formalmente consegnata al Comune con il mancato rispetto dei tempi previsti nell’Ordinanza di Chiusura emessa dal Comando dei vigili urbani oltre un anno fa. Sarebbe grave se fosse vero che la causa sarebbe riconducibile alla mancanza degli atti tecnici di collaudo, anche se migliaia di autoveicoli quotidianamente percorrono la strada aperta “di fatto”. In merito alla attuale viabilità provvisoria, poi, potrebbe essere opportuno invertire il senso di marcia della strada retrostante le scuole elementari in via martiri d’Ungheria (Via Sarno), che oramai viene percorsa da molti automobilisti in direzione pompei e quindi contromano, per bypassare la zona dei lavori”.

“Per quanto concerne i lavori in corso, sempre in via Martiri d’Ungheria, invece, notiamo scarsa presenza di tecnici e controlli carenti, con modalità esecutive che lasciano molto perplessi dal punto di vista della sicurezza degli operatori (scavi fino a 4 metri di profondità senza protezione), sul tipo di materiali utilizzati e finanche sulla sicurezza delle strutture realizzate in opera. In particolare, poi, i pozzetti di altezza pari a circa tre/quattro metri di profondità non appaiono realizzati a regola d’arte. Del resto – proseguure la nota – i continui cedimenti che si sono registrati anche in passato in altre zone della città, già sono testimonianza di lavorazioni non perfettamente eseguite. E’ interesse dei cittadini tutti, che i lavori della rete fognaria vengano eseguiti, peraltro celermente cosa che non avviene, ma che vengano eseguiti nel rispetto delle norme di sicurezza e delle norme sismiche sul cemento armato, i cui controlli competono anche agli uffici comunali. Auspichiamo che l’Assessorato ai lavori pubblici ed alla Polizia Municipale del Comune di Scafati, la Commissione di Collaudo, i tecnici incaricati della sorveglianza dei lavori e gli uffici comunali interessati vogliano tener conto di quanto esposto, svolgendo le necessarie attività di vigilanza, a salvaguardia delle opere eseguite e della sicurezza della circolazione stradale, attuale e futura”. In calce alla nota le firme dei Consiglieri Comunali della coalizione “Insieme per Scafati”: Michele Russo, Michelangelo Ambrunzo, Alfonso Carotenutoe Michele Grimaldi.