Nocera Inferiore. Ambulanze del 118 multate fuori dall’ospedale

Accade all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. Mezzi di soccorso in servizio pubblico, spesso in attesa che il paziente trasportato al pronto soccorso venga “sbarellato”

Nocera Inferiore ospedale Umberto I Ambulanza
Nocera Inferiore ospedale Umberto I Ambulanza

Multe per divieto di sosta alle ambulanze del 118. All’esterno dell’ospedale mancano gli stalli autorizzati per la sosta dei mezzi di soccorso del 118 in arrivo da tutto il territorio. Non è difficile quindi per gli autisti incorrere in multe fatte dai caschi bianchi. Accade all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. Mezzi di soccorso in servizio pubblico, spesso in attesa che il paziente trasportato al pronto soccorso venga “sbarellato”.

Ambulanze del 118 senza autorizzazione alla sosta
La massiccia affluenza coinvolge anche le autoambulanze dell’emergenza territoriale che spesso sono costrette ad attendere ore prima di poter fare checkout del paziente in ospedale e riprendere servizio nella postazione assegnata dall’Asl nelle città del comprensorio. Un fenomeno già a conoscenza del direttore sanitario del Dea Nocera-Pagani- Scafati, Alfonso Giordano come scrive “La Città”.

Proprio adiacente al pronto soccorso insiste un piccolo parcheggio, il cui accesso è regolato da una sbarra, inaccessibile ai mezzi che non siano di proprietà dell’Asl. ”Il nostro spazio riservato alle ambulanze – ha precisato al quotidiano “La Città” il dirigente sanitario dell’Umberto I – è limitato, ne può accogliere al massimo cinque”. Così all’esterno del perimetro dell’Umberto I si ritrovano decine di mezzi di soccorso. Se c’è spazio sulle strisce bianche, vengono fermati lì, o in sosta nei parcheggi privati antistanti la struttura e non mancano i “fuori posto”. Intralci che a volte vengono sanzionati dalla polizia municipale. Gli operatori delle associazioni che operano in convenzione con il 118 al limite ora chiedono all’Asl e alla direzione ospedaliera di individuare uno spazio interno per la sosta dei mezzi mentre i sanitari prendono a carico completamente i pazienti sbarellati al pronto soccorso.

L’impegno della direzione a rsolvere abreve il problema
La direzione assicura che si sta studiando una soluzione per le ambulanze, almeno quelle del 118 potrebbero essere smistate in uno spazio riservato. Sono già stati chiesti i numeri di targa di tutti i mezzi in servizio d ’emergenza per alla guardiania e farle entrare in questi spazi. La direzione sanitaria dell’Umberto I già da alcuni mesi ha limitato gli accessi di ambulanze private all’interno dell’ospedale. I vigilanti hanno in dotazione un registro dove vengono riportati i dati di conducente e mezzo per evitare abusi.