Nocera inferiore – Documenti falsi per un pignoramento, dipendente a processo

Sarà processata per omissione di atti d' ufficio e falso

Nocera Tribunale
Nocera Tribunale

Messo notificatore sotto accusa a seguito di un’ indagine della procura di Nocera Inferiore. La donna una 55enne, dipendente dell’ ufficio Unep del Tribunale di Nocera Inferiore, sarà processata per omissione di atti d’ ufficio e falso. L’ imputata risponde – stando agli elementi raccolti – di rifiuto di atti d’ ufficio, perchè in qualità di ufficiale giudiziario in servizio presso il tribunale, incaricata di procedere a pignoramento mobiliare in danno di una società di assicurazioni, un’ agenzia di Cava de’ Tirreni, per la somma di 3.400 euro, avrebbe indebitamente rifiutato di svolgere l’ atto del suo ufficio.

Una volta recatasi presso la sede dell’ agenzia, infatti, nonostante all’ interno del locale fossero presenti beni pignorabili, quali computer e mobili, riportò una circostanza differente sulle documentazioni. L’ ufficiale è infatti accusato di falso, perché scrisse di non aver reperito beni da poter sottoporre alla procedura di pignoramento.