Pagani. I Giochi senza frontiere per le parrocchie cittadine

Oltre 170 bambini dai tre anni in su per quattro settimane si sono incontrati tutti i pomeriggi dalle 17 alle 21 cimentandosi in giochi

Pagani giochi senza frontiere
Pagani giochi senza frontiere

Si sono svolti per tutto il mese di luglio i “Giochi Senza Frontiere”, su iniziativa del parroco don Giuseppe Pronti della chiesa San Sisto II in collaborazione con la parrocchia Santa Maria del Carmine guidata da don Enzo Di Nardi, e le altre parrocchie di Pagani. Oltre 170 bambini dai tre anni in su per quattro settimane si sono incontrati tutti i pomeriggi dalle 17 alle 21 cimentandosi in giochi di squadra, divertendosi e soprattutto imparando a stare insieme. Un mese in cui hanno trascorso del tempo in allegria all’aria aperta sperimentando il senso di gioco di squadra, rispetto delle regole, unione sana, guidati da animatori e adulti preparati. Venerdì sera la conclusione, con la premiazione delle squadre vincitrici in presenza dei genitori.

Un momento di gioia con tutti vincitori
“Un momento di gioia in cui abbiamo vinto tutti nello sperimentare la bellezza dello stare insieme. Questo progetto partito lo scorso anno non è semplicemente un campo estivo, è molto di più. È un esempio concreto di comunità educante che investe energie e tempo al servizio del prossimo. Un progetto ambizioso che mira a crescere e migliorarsi anno dopo anno e può farlo solo grazie al sostegno delle famiglie che danno fiducia e agli sponsor – Caffè Veneziano Christal Coffe di Pagani, Macelleria Giuseppe Garofalo Esposito e Cicli Passamano – che offrono la possibilità di regalare a tutti l’opportunità di vivere queste settimane di armonia con una quota di iscrizione irrisoria” si legge nella nota.

I prossimi impegni parrocchiali dell’oratorio
Terminata quest’avventura svoltasi presso il campetto dell’oratorio San Giovanni Bosco di via Romana della parrocchia Santa Maria del Carmine, si pensa già alla prossima edizione e ai progetti invernali. Perché insieme, partendo dai più piccoli, si possono raggiungere risultati eccezionali per l’intera comunità paganese.