Pagani. Pensiline: nuova interrogazione del consigliere Cesarano

L’interrogazione si riferisce alla collocazione pensiline e panchine presso le fermate dell’autobus in alcune strade comunali

Gaetano Cesarano
Gaetano Cesarano

Nuova interrogazione con risposta in aula e scritta del consigliere comunale Gaetano Cesarano della lista civica “Viviamo Pagani”. L’interrogazione si riferisce alla collocazione pensiline e panchine presso le fermate dell’autobus in alcune strade comunali: Via San Domenico, Via Salerno, Via Mangioni, Via Leopardi, Via G. Mazzini, Via Aufiero e Via A. Zito.

“Le fermate degli autobus urbani delle Vie comunali indicate in oggetto – si legge nell’interrogazione – sono sprovviste di pensiline, lasciando così gli utenti senza riparo da freddo, vento, pioggia e sole; alle fermate non è presente nemmeno una panchina, di conseguenza gli utenti sono obbligati ad attendere in piedi l’arrivo dell’autobus; non esistendo necessari e adeguati spazi, gli utenti in attesa del trasporto pubblico in alcune strade sono costretti a ripararsi, talvolta, davanti alle vetrine dei negozi causando disagi ai commercianti della zona”.

Alla luce di queste osservazioni, a seguito delle segnalazioni di numerosi cittadini, Cesarano chiede nella sua interrogazione: “Quale sia il pensiero dell’Amministrazione in merito al sopra esposto fatto e se la stessa intenda intervenire in merito, presso Bus Italia Campania (Salerno), oppure direttamente, tramite anche l’utilizzo previsto dalla legge di contratto di sponsorizzazione, al fine di migliorare le disagiate condizioni degli utenti, i quali per l’utilizzo del servizio pubblico sono esposti a disagi e intemperie”. Cesarano invita a rispondere per iscritto e in aula entro i termini stabiliti dal regolamento.