Pulizia alveo del Torrente di Corbara: Pentangelo diffida Consorzio

Pulizia e manutenzione straordinaria dell’Alveo del Torrente di Corbara. Il sindaco di Corbara Pietro Pentangelo con ordinanza sindacale diffida Consorzio di Bonifica

Pietro Pentangelo sindaco di Corbara
Pietro Pentangelo sindaco di Corbara

Pulizia e manutenzione straordinaria dell’Alveo del Torrente di Corbara. Il sindaco di Corbara Pietro Pentangelo con ordinanza sindacale diffida Consorzio di Bonifica Integrale Comprensorio Sarno considerato che il torrente di Corbara scorre nel territorio del Comune per una lunghezza di circa 1000 metri. Per legge, nell’accertata sussistenza dell’obbligo, il Consorzio deve provvedere a promuovere e attuare la bonifica integrale quale attività pubblica permanente di conservazione, valorizzazione e tutela del territorio.

L’ente già lo scorso Giugno aveva comunicato al Consorzio di Bonifica Integrale Comprensorio Sarno, Bacini del Sarno, dei Torrenti Vesuviani e dell’Irno, l’avvio del procedimento volto a ottenere l’adozione delle più opportune, utili e dovute attività per il risanamento e disinquinamento dell’Alveo Torrente di Corbara. Nell’ordinanza si legge “che a oggi nessuna risposta è pervenuta da parte del Consorzio di Bonifica, tanto che il predetto stato di degrado è tuttora persistente; dato atto che l’Ente competente risulta inadempiente e che persistono le condizioni pregiudizievoli per la pubblica incolumità per la presenza di folta vegetazione accumulatasi nel tempo; data la necessità e l’urgenza di procedere alla pulizia straordinaria dell’Alveo Torrente di Corbara che attraversa il territorio comunale, al fine di provvedere alla rimozione di ogni ostacolo naturale e di ogni altro genere che possa esporre a rischio la pubblica incolumità”.

Nell’ordinanza sindacale l’ente rappresentato dal sindaco Pentangelo. “Ordina al Consorzio di Bonifica Integrale Comprensorio Sarno, Bacini del Sarno, dei Torrenti Vesuviani e dell’Irno a provvedere, entro e non oltre il termine di 10 giorni dalla notifica della presente Ordinanza alla puntuale esecuzione di tutte le opere di manutenzione straordinaria necessarie per garantire la pulizia dell’Alveo Torrente di Corbara e scongiurare qualsiasi situazione di pericolo per l’incolumità pubblica”.

Pentangelo avverte che: “Nell’ipotesi di mancato adempimento di quanto ordinato il Comune di Corbara interverrà in via sostitutiva all’esecuzione delle summenzionate opere di manutenzione straordinaria imputando al Consorzio di Bonifica Integrale Comprensorio Sarno, Bacini del Sarno, dei Torrenti Vesuviani e dell’Irno tutti i relativi costi e maggiori oneri che ne deriverebbero”. Pugno duro, quindi, del sindaco Pentangelo.

Qui l’ordinanza pubblicata anche su albo pretorio elettronico