Sarno. Inquinamento Pip Ingegno. Canfora presenta esposto Procura

Inquinamento ambientale nell'area industriale di via Igegno: Canfora presenta esposto alla procura della Repubblica

Sarno Area PIP località Ingegno
Sarno Area PIP località Ingegno

Denuncia alla Procura della Repubblica
Inquinamento ambientale nell’area industriale di via Igegno: Canfora presenta esposto alla procura della Repubblica. Dopo le numerosi segnalazioni da parte dei residenti della zona di via Ingegno e zone limitrofe, il sindaco Giuseppe Canfora e gli assessori Eutilia Viscardi, Legale/Contenzioso e Roberto Robustelli, all’Ambiente, presentano un esposto denuncia alla procura della Repubblica di Nocera Inferiore. I cittadini, riferiscono in particolare che, soprattutto nelle ultime settimane, durante le prime ore del mattino e nel tardo pomeriggio, un forte tanfo invade la zona e rende quasi difficile la respirazione, a causa del conseguente senso di nausea, provocando malori talmente gravi da costringere residenti e passanti a ricorrere alle cure mediche.

Il sindaco Canfora, pertanto, chiede l’intervento della Procura della Repubblica: “Disporre gli opportuni accertamenti, valutando gli eventuali profili d’illiceità penale degli stessi e, nel caso, voglia individuare i possibili soggetti responsabili al fine di procedere nei loro confronti. Con il presente esposto si intende inoltre formulare denuncia-querela, sempre in relazione ai fatti sovra descritti, nell’ipotesi in cui dagli accertamenti svolti dalle Autorità competenti dovessero emergere fattispecie di reato per i quali la legge richiede la procedibilità a querela di parte.

Il sindaco Canfora chiede, inoltre: di essere avvisato nel caso in cui il Pubblico Ministero avanzi formale richiesta di proroga delle indagini preliminari. Chiede di essere avvisato anche nel caso in cui il Pubblico Ministero presenti richiesta di archiviazione se la notizia di reato dovesse rivelarsi infondata”.

Intensa attività di controllo dei Vigili urbani
Infine, invita gli uffici comunali preposti in particolare il Comando dei Vigili Urbani, “a porre in essere le attività di loro competenza, per l’effettuazione delle indagini ed a collaborare con gli organi preposti, anche dandone cortesemente notizia ai Carabinieri del NOE, alla Procura di Nocera Inferiore nonché al Sindaco ed agli Assessori di competenza che sottoscrivono il presente atto. Si chiede inoltre alla Prefettura di convocare un tavolo tecnico per risolvere la problematica che affliggi i .cittadini sarnesi. Si chiede all’Arpac di provvedere agli opportuni rilievi ed a quanto di loro competenza.”