Scafati. Maranca propone il recupero del centro storico

Un’isola pedonale sul corso, un Beer Festival in autunno e il centro storico rivisto in chiave enogastronomica e commerciale

Luca Maranca
Luca Maranca

Il recupero del centro storico attraverso il rilancio urbano e iniziative a favore della zona. Un’isola pedonale sul corso, un Beer Festival in autunno e il centro storico rivisto in chiave enogastronomica e commerciale. A fare queste proposte il consigliere comunale Luca Maranca giovane avvocato appena 30enne alla sua prima esperienza in quota a Fratelli D’Italia. Per lui il sindaco Cristoforo Salvati ha immaginato una delega ad hoc per la “valorizzazione del patrimonio artistico, storico e architettonico del centro cittadino”.

Maranca confida fiducioso nelle potenzialità del centro storico avendo alle spalle già esperienza come esercente. “Ritengo possegga tutte le caratteristiche necessarie alla proliferazione di attività enogastronomiche e d’intrattenimento per diverse fasce di età: dobbiamo creare le condizioni affinché gli imprenditori privati trovino profittevole investire sul nostro territorio” dice a Metropolis Maranca che pensa di organizzare già a ottobre un Beer Festival se ci sarà la possibilità. C’è molto da fare però, e le condizioni economiche non sono delle migliori.

“Il Comune dovrà garantire essenzialmente servizi come sicurezza e decoro urbano. Continuo a immaginare una visione nuova della nostra Scafati. Una Scafati valorizzata e oggetto di una costante ricezione e attrazione turistica e ricreativa; una Scafati che pullula di vita, non relegata a città dormitorio, che sappia rilanciare il commercio e creare nuovi livel­li occupazionali” conclude Maranca.