Cava de’ Tirreni. Aizza cane contro agenti nel corso controlli, arrestato

Un agente e' stato azzannato dal cane ed ha dovuto fare ricorso alle cure dei sanitari. Ha riportato ferite guaribili in sette giorni

Polizia
Polizia

Quando i poliziotti sono giunti nella sua abitazione per una perquisizione non ha esitato, secondo l’accusa, ad aizzare il suo conto contro gli investigatori. Un agente e’ stato azzannato dal cane ed ha dovuto fare ricorso alle cure dei sanitari. Ha riportato ferite guaribili in sette giorni. Il fatto e’ accaduto a Cava de’ Tirreni, nel Salernitano.

Resistenza a pubblico ufficiale

In manette e’ finito un 50enne del luogo che ora deve rispondere dell’accusa, oltre a quella di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, anche di coltivazione, detenzione e spaccio di stupefacenti. Nell’abitazione dell’uomo sono state rinvenute una macchina per il confezionamento sottovuoto oltre due vasi in vetro contenenti della marijuana essiccata. E ancora attrezzatura per la coltivazione e la potatura delle piante ed un rilevatore di microspie.

I controlli

La perquisizione nell’abitazione e’ scattata dopo aver notato che nella zona dove vive il 50enne era stato riscontrato un afflusso di veicoli sospetti. L’uomo e’ ora in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.