Nel salernitano estate ancora tragica. Due morti in spiaggia

Due morti nel Cilento. La triste estate sulla costa miete altri due morti erano di Nocera Inferiore e Sant'Antonio Abate

Ambulanza 118
Ambulanza 118

Due morti nel Cilento. La triste estate sulla costa miete altri due morti. Due persone sono decedute ieri. La prima è l’ennesima vittima del mare a Casalvelino. Il corpo di un turista di 71 anni è stato rinvenuti nello specchio d’acqua antistante la spiaggia in località Copacabana.

Originario di San’Antonio Abate
L’uomo era originario di San’Antonio Abate stava nuotando quando probabilmente ha avvertito un malore che non gli ha lasciato scampo. Immediato l’allarme: l’uomo è stato riportato sulla spiaggia dove sono state praticate le prime manovre salvavita mentre sul litorale giungevano i sanitari del 118. La salma, dopo gli accertamenti di rito, è stata riconsegnata alla famiglia per fra rientro a Sant’Antonio Abate e permettere il regolare svolgimento dei funerali.

Morte a Palinuro
Morte anche a Palinuro. Erano circa le 11.30 di ieri quando un anziano turista, residente a Nocera inferiore, dopo una consumazione al bar insieme alla moglie, si è fatalmente accasciato al suolo forse a causa di un malore che non gli ha lasciato scampo. L’uomo, 83 anni, in vacanza nella cittadina cilentana, si era recato al bar dove è deceduto. I dipendenti del bar hanno allertato immediatamente i soccorsi giunti sul posto in poco tempo, ma senza risultato. I fatti sono stati riportati da “Il Mattino”.